Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

La Corte di Cassazione egiziana
La Corte di Cassazione egiziana
EGITTO: CONDANNE A MORTE DEFINITIVE PER 12 MEMBRI DELLA FRATELLANZA MUSULMANA

15 giugno 2021:

La Corte di Cassazione egiziana il 14 giugno 2021 ha confermato le condanne a morte di 12 membri della Fratellanza Musulmana, concludendo un processo legato alle uccisioni di massa commesse nel 2013 dalle forze di sicurezza durante un sit-in degli islamisti, ha detto un funzionario giudiziario.
Le condanne, che riguardano anche due leader della Fratellanza, pongono fine a un processo iniziato con oltre 600 imputati all'indomani del rovesciamento da parte dei militari del presidente islamista Mohamed Morsi nel 2013.
Dopo la cacciata di Morsi a luglio, avvenuta tra le proteste di massa contro il suo governo, i suoi sostenitori della Fratellanza Musulmana organizzarono un enorme sit-in in piazza Rabaa Al-Adawiya al Cairo per chiedere il suo ritorno.
Il mese successivo, le forze di sicurezza fecero irruzione nella piazza uccidendo circa 800 persone in un solo giorno.
Le autorità sostennero all'epoca che i manifestanti fossero armati e che la dispersione forzata fosse una necessaria misura anti-terrorismo.
Questo avvenimento segnò l'inizio di una lunga repressione sia contro gli islamisti che contro l'opposizione laica in Egitto.
I 12 condannati a morte sono stati riconosciuti colpevoli di "aver armato bande criminali che hanno aggredito residenti e resistito ai poliziotti, nonché possesso di armi da fuoco... munizioni... e materiale per realizzare bombe", è scritto nella sentenza della Corte di Cassazione.
Altre accuse includono "uccisione di poliziotti... resistenza alle autorità... e occupazione e distruzione di proprietà pubbliche".
Tra i condannati alla pena capitale figurano gli importanti esponenti della Fratellanza Musulmana Mohamed al-Beltagy e Safwat Hegazy, ha detto la fonte giudiziaria, precisando che le condanne sono definitive e non possono essere appellate.
La Corte ha anche ridotto le condanne per altri 31 membri della Fratellanza, ha detto il funzionario all'agenzia di stampa AFP.
Nessun rappresentante delle autorità è stato processato in relazione alle uccisioni.
Nel 2018, un tribunale egiziano condannò a morte 75 imputati nel caso e i rimanenti a diverse pene detentive, tra cui 10 anni per il figlio di Morsi, Osama.
Morsi fu eletto in seguito alle proteste di massa in Egitto del 2011 e alla cacciata del presidente autocrate Hosni Mubarak, ma fu rovesciato dall'esercito guidato dall'attuale presidente Abdel Fattah al-Sisi.
Il governo di Al-Sisi ha messo fuorilegge la Fratellanza alla fine del 2013 e ha attuato una vasta repressione, incarcerando migliaia di suoi sostenitori.
Morsi, che era stato condannato a morte per il suo ruolo nelle evasioni durante la rivolta contro Mubarak, è morto nel giugno 2019 dopo aver avuto un malore in tribunale.

(Fonti: AFP, 14/06/2021)

Altre news:
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits