Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

41-BIS: MONUMENTO SPECIALE DELLA LOTTA ALLA MAFIA, FOSSA COMUNE DI SEPOLTI VIVI

19 luglio 2020:

Nessuno tocchi Caino-Spes contra Spem terrà un altro Consiglio Direttivo sabato, 25 luglio 2020, dalle 9:30 alle 18:30 (con una pausa pranzo dalle 13:30 alle 15:00), sempre sulla piattaforma Zoom. Il Consiglio Direttivo sarà trasmesso in diretta da Radio Radicale, sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Nessuno tocchi Caino.
Come annunciato nella riunione del 20 giugno scorso, lo dedicheremo al 41-bis e lo faremo a partire da un fascicolo della rivista giuridica Giurisprudenza Penale, curato dagli avvocati Lucilla Amerio, Veronica Manca e Guido Stampanoni Bassi e interamente dedicato al “carcere duro”.
Nella riunione, cercheremo di tenere insieme l’aspetto tecnico-giuridico (di cui il fascicolo prevalentemente tratta) e quello umano del vissuto delle vittime di questo regime speciale che vige in Italia da quasi trent’anni e che nessuno pare voglia mettere in discussione. Prenderanno la parola ex detenuti al 41-bis, avvocati difensori, magistrati di sorveglianza, giuristi. Ritorneremo sulla vicenda di Vincenzo Stranieri, di cui la figlia Anna ha raccontato in modo straziante nella ultima riunione. Parleremo della storia di Raffaele Cutolo, un uomo di quasi 80 anni vissuti in un tempo “equamente” diviso fra tre generazioni: la prima in libertà, la seconda nel carcere “normale”, la terza al “carcere duro”. Entrambi rischiano di morire nelle mani di uno Stato che ha abolito la pena di morte, ma non la morte per pena e la pena fino alla morte.
Il monumento simbolo della lotta alla mafia si erge su una fossa di sepolti vivi, uomini privati di sensi umani fondamentali come la vista e l’udito, di facoltà sociali minime come la parola.
Da regime speciale introdotto per tagliare le comunicazioni mafiose tra l’interno e l’esterno del carcere, il 41-bis si è nel tempo involuto fino ad attorcigliarsi su se stesso, si è incattivito fino ad accanirsi anche contro se stesso, con norme, disposizioni, circolari assurde che, al confronto, quelle in vigore a Guantanamo o nei campi di rieducazione cinesi appaiono regole libertarie.
La mania securitaria ha spinto, ad esempio, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria a percorrere tutti i gradi di ricorso fino alla Suprema Corte di Cassazione per ripristinare la sanzione disciplinare, che il Magistrato di Sorveglianza di Sassari aveva cancellato, nei confronti di due detenuti che da una cella all’altra, prima di cena, si erano scambiati un “buon appetito”.
Se il “diritto penale del nemico” ha stravolto le regole basilari del giusto processo nelle aule di tribunale dove si trattano reati di mafia, il “codice penitenziario del nemico” applicato ai detenuti per mafia (anche a quelli in attesa di giudizio, quindi innocenti fino a prova contraria) ha travolto le regole minime del buon senso. Dire a quello della cella di fronte “buonanotte” prima di dormire o “buon appetito” prima di mangiare, costituisce grave minaccia all’ordine democratico e alla sicurezza pubblica, ordine e sicurezza non solo interni al carcere, anche esterni e, forse, anche internazionali. La Corte di Cassazione ha seppellito il ricorso del DAP con una risata. Ma c’è poco da ridere.
Il 41-bis è un regime di tortura, un dominio dell’uomo sull’uomo pieno e incontrollato, sempre più chiuso e ottuso. È la quintessenza del carcere, dell’isolamento, della privazione della libertà.
Un giorno – che noi di Nessuno tocchi Caino, noi che siamo anche Spes contra Spem, faremo in modo non sia molto lontano – ci volgeremo indietro e guarderemo al carcere, nella sua versione “dura” e nella sua versione “morbida”, come si guarda a una rovina della storia, un resto archeologico dell’umanità. Ci volgeremo indietro e diremo a noi stessi: cosa abbiamo fatto? Siamo arrivati a giudicare, punire e chiudere le persone in una cella! A tenerle fuori dal tempo e fuori dal mondo. A volte senza pane e acqua, a volte con pane e acqua, interdette all’uso stesso della parola, all’usanza civile del dire “buon appetito”, alla buona maniera del dirsi “buongiorno” o “buonanotte”.

Altre news:
IRAN: DUE PRIGIONIERI IMPICCATI NEL CARCERE CENTRALE DI URMIA
SUDAN: L’EX PRESIDENTE BASHIR RISCHIA LA PENA CAPITALE PER IL COLPO DI STATO DEL 1989
KUWAIT: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE INCINTA
MALESIA: ONG, ‘NON TUTTI E SEI MERITANO L’IMPICCAGIONE’
IRAN: MAHMOUD MOUSAVI-MAJD GIUSTIZIATO PER SPIONAGGIO
BAHRAIN: LE AUTORITA’ RESPINGONO LE CRITICHE SULLA PENA DI MORTE
CINA: ‘MALATO MENTALE’ GIUSTIZIATO PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
TAIWAN: ‘LE NUOVE LINEE GUIDA NON CAMBIANO UNA PRATICA BARBARA’
USA - California. Il coronavirus ha causato 39 morti nelle prigioni della California.
IRAN - Dopo mobilitazione social, Corte Suprema riconsidera condanne a morte di 3 attivisti politici, Saeed Tamjidi, Mohammad Rajabi e Amirhossein Moradi.
USA - Dustin Honken, 52 anni, bianco, è stato giustiziato nel penitenziario federale di Terre Haute, in Indiana.
USA - L'esecuzione federale di Wesley Purkey, che era fissata per il 15 luglio alle 16, è stata temporaneamente sospesa
USA - L'esecuzione federale di Wesley Ira Purkey è stata compiuta
SUDAN: ABOLITA PENA DI MORTE PER SESSO GAY E APOSTASIA
IRAN: GIUSTIZIATO UOMO ACCUSATO DI SPIONAGGIO PER CONTO DELLA CIA
CIAD: PENA DI MORTE COMPLETAMENTE ABOLITA
LIBERIA: CAPO DI STATO MAGGIORE DELLE FORZE ARMATE CHIEDE LA PENA DI MORTE PER GLI STUPRATORI
IRAN: DUE PRIGIONIERI POLITICI CURDI GIUSTIZIATI A URMIA
PENA DI MORTE: NESSUNO TOCCHI CAINO, TRUMP RIPORTA INDIETRO L’AMERICA
USA: DANIEL LEWIS LEE GIUSTIZIATO NEL PENITENZIARIO FEDERALE DI TERRE HAUTE IN INDIANA
IRAN: IMPICCATO IN CARCERE A KERMANSHAH PER OMICIDIO
TAIWAN: I DETENUTI DA GIUSTIZIARE DOVRANNO INDOSSARE UN CAPPUCCIO
USA - La giudice federale Tanya S. Chutkan ferma di nuovo le esecuzioni federali, a partire da quella di Lee che era in calendario per oggi alle 16.
BAHRAIN: CORTE DI CASSAZIONE CONFERMA CONDANNE CAPITALI DI DUE ATTIVISTI
USA - La Corte d’Appello federale del 7° Circuito ha annullato la sospensione dell’esecuzione federale di Daniel Lewis Lee, che a questo punto torna ad essere in calendario per domani
MALESIA: SEI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN VICE PROCURATORE
SUDAN: ABOLITA LA PENA DI MORTE PER APOSTASIA
IRAN: GIUSTIZIATO A MASHHAD PER AVER BEVUTO ALCOLICI
USA - La giudice federale Jane E. Magnus-Stinson ha sospeso l’esecuzione federale di Daniel Lewis Lee
USA - Unione Europea. L'UE condanna gli Stati Uniti per l'intenzione di riprendere le esecuzioni federali.

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits