Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

TAIWAN: I DETENUTI DA GIUSTIZIARE DOVRANNO INDOSSARE UN CAPPUCCIO

14 luglio 2020:

I detenuti nel braccio della morte di Taiwan dovranno indossare un cappuccio quando vengono giustiziati per rendere il lavoro del boia meno traumatico, secondo le nuove regole annunciate dal Ministero della Giustizia, (MOJ) che entreranno in vigore il 15 luglio 2020.
Al momento, non è obbligatorio per un prigioniero indossare un cappuccio durante la sua esecuzione.
La nuova disposizione è tra gli emendamenti alle Regole Procedurali sulla Pena di Morte recentemente introdotti dal MOJ. Sono misure amministrative e pertanto non devono essere approvate dal Parlamento.
Un funzionario del MOJ, che ha parlato a condizione di anonimato, ha dichiarato alla CNA che la novità dei cappucci è stata proposta dal sindacato degli agenti di polizia giudiziaria e penitenziaria. A Taiwan le esecuzioni vengono condotte da agenti della polizia giudiziaria.
Fare il boia è un lavoro estremamente stressante che richiede una formazione completa prima e assistenza psicologica dopo le esecuzioni, secondo il funzionario, motivo per cui il Ministero ha accettato la nuova norma.
Un agente di polizia giudiziaria responsabile delle esecuzioni ha dichiarato alla CNA, a condizione di anonimato, che una delle principali difficoltà dell'essere un boia è vedere la persona giustiziata "faccia a faccia".
Far indossare al prigioniero un cappuccio ridurrà le possibilità che ciò accada, ha affermato l'agente, il quale ha ricordato che gli agenti della polizia giudiziaria ricevono 3.000 dollari taiwanesi (100 dollari USA) in più rispetto al loro normale stipendio, quando praticano un'esecuzione.
Un altro emendamento alle Regole Procedurali richiede che il MOJ consideri altri metodi di esecuzione per rendere queste ultime più umane in conformità alle Convenzioni internazionali sui diritti umani.
Le Regole Procedurali sulla Pena di Morte attualmente prevedono che la condanna capitale sia applicata mediante iniezione letale o colpo di pistola.
In pratica, tuttavia, Taiwan ha sempre giustiziato i suoi detenuti nel braccio della morte mediante arma da fuoco,  da quando le norme sono entrate in vigore nel 2002.
Secondo le regole, al detenuto da giustiziare viene prima iniettato un forte anestetico per lasciarlo incosciente, poi un singolo tiratore - un agente di polizia giudiziaria in servizio - gli spara con una pistola all’altezza del cuore.
Se il prigioniero acconsente a donare i propri organi, allora il colpo viene sparato alla testa.
Una nuova disposizione prevede che un prigioniero che sta per essere giustiziato possa registrare un ultimo messaggio audio o video, che non può durare più di 10 minuti.
Il messaggio deve essere consegnato a un parente o familiare designato entro 24 ore dall'esecuzione.
Rituali religiosi possono essere svolti prima dell'esecuzione del detenuto in base alle sue credenze religiose, secondo le nuove regole.
Il 13 luglio il MOJ terrà una serie di incontri con esperti e gruppi di ONG prima che le modifiche entrino in vigore il 15 luglio.
Taiwan ha un totale di 38 detenuti nel braccio della morte, con l'ultima esecuzione praticata lo scorso 1° aprile.

(Fonti: CNA, Focus Taiwan, 07/12/2020)

Altre news:
IRAN: DUE PRIGIONIERI IMPICCATI NEL CARCERE CENTRALE DI URMIA
SUDAN: L’EX PRESIDENTE BASHIR RISCHIA LA PENA CAPITALE PER IL COLPO DI STATO DEL 1989
KUWAIT: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE INCINTA
BAHRAIN: LE AUTORITA’ RESPINGONO LE CRITICHE SULLA PENA DI MORTE
IRAN: MAHMOUD MOUSAVI-MAJD GIUSTIZIATO PER SPIONAGGIO
MALESIA: ONG, ‘NON TUTTI E SEI MERITANO L’IMPICCAGIONE’
USA - California. Il coronavirus ha causato 39 morti nelle prigioni della California.
TAIWAN: ‘LE NUOVE LINEE GUIDA NON CAMBIANO UNA PRATICA BARBARA’
CINA: ‘MALATO MENTALE’ GIUSTIZIATO PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
IRAN - Dopo mobilitazione social, Corte Suprema riconsidera condanne a morte di 3 attivisti politici, Saeed Tamjidi, Mohammad Rajabi e Amirhossein Moradi.
41-BIS: MONUMENTO SPECIALE DELLA LOTTA ALLA MAFIA, FOSSA COMUNE DI SEPOLTI VIVI
USA - Dustin Honken, 52 anni, bianco, è stato giustiziato nel penitenziario federale di Terre Haute, in Indiana.
USA - L'esecuzione federale di Wesley Purkey, che era fissata per il 15 luglio alle 16, è stata temporaneamente sospesa
SUDAN: ABOLITA PENA DI MORTE PER SESSO GAY E APOSTASIA
IRAN: GIUSTIZIATO UOMO ACCUSATO DI SPIONAGGIO PER CONTO DELLA CIA
USA - L'esecuzione federale di Wesley Ira Purkey è stata compiuta
LIBERIA: CAPO DI STATO MAGGIORE DELLE FORZE ARMATE CHIEDE LA PENA DI MORTE PER GLI STUPRATORI
CIAD: PENA DI MORTE COMPLETAMENTE ABOLITA
IRAN: DUE PRIGIONIERI POLITICI CURDI GIUSTIZIATI A URMIA
PENA DI MORTE: NESSUNO TOCCHI CAINO, TRUMP RIPORTA INDIETRO L’AMERICA
IRAN: IMPICCATO IN CARCERE A KERMANSHAH PER OMICIDIO
USA: DANIEL LEWIS LEE GIUSTIZIATO NEL PENITENZIARIO FEDERALE DI TERRE HAUTE IN INDIANA
BAHRAIN: CORTE DI CASSAZIONE CONFERMA CONDANNE CAPITALI DI DUE ATTIVISTI
USA - La giudice federale Tanya S. Chutkan ferma di nuovo le esecuzioni federali, a partire da quella di Lee che era in calendario per oggi alle 16.
IRAN: GIUSTIZIATO A MASHHAD PER AVER BEVUTO ALCOLICI
MALESIA: SEI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN VICE PROCURATORE
USA - La Corte d’Appello federale del 7° Circuito ha annullato la sospensione dell’esecuzione federale di Daniel Lewis Lee, che a questo punto torna ad essere in calendario per domani
SUDAN: ABOLITA LA PENA DI MORTE PER APOSTASIA
USA - Unione Europea. L'UE condanna gli Stati Uniti per l'intenzione di riprendere le esecuzioni federali.
USA - La giudice federale Jane E. Magnus-Stinson ha sospeso l’esecuzione federale di Daniel Lewis Lee

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits