Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Becks Krishnan
Becks Krishnan
INDIA: OFFERTA DI LAVORO PER L’UOMO SALVATO DALL’ESECUZIONE NEGLI EAU

13 giugno 2021:

E’ rientrato a casa il ​​9 giugno 2021 un cittadino indiano che ha trascorso quasi nove anni nel braccio della morte degli Emirati Arabi Uniti.
Becks Krishnan, originario dello stato indiano del Kerala, era stato condannato alla pena capitale negli EAU per aver causato la morte di un ragazzo sudanese nel settembre 2012, investendolo con la sua auto.
Il suo rilascio è avvenuto in seguito all'intervento del presidente del LuLu Group, M.A. Yusuff Ali, che ha versato alla famiglia della vittima 500.000 Dirham come risarcimento (“prezzo del sangue”).
LuLu Group International è una multinazionale che gestisce una catena di ipermercati e società di vendita al dettaglio, con sede ad Abu Dhabi, negli EAU.
L’azienda è stata fondata nel 2000 dallo stesso M.A. Yusuff Ali, originario di Nattika, distretto di Thrissur, nello stato del Kerala.
Lulu Group ha ora offerto a Krishnan un lavoro.
Yusuff Ali ha dichiarato: “Gli è stato offerto un lavoro adeguato, ovunque voglia, nell’ambito della nostra organizzazione. La nostra intenzione è di fargli trascorrere del tempo di qualità con la famiglia senza doversi preoccupare del suo futuro. Quando vorrà iniziare a lavorare, avrà un lavoro pronto in uno dei nostri stabilimenti. Il luogo di lavoro può essere ovunque nella nostra organizzazione, secondo il suo desiderio.
Krishnan è partito da Abu Dhabi la sera dell'8 giugno e ha raggiunto Kochi, nel Kerala, la mattina del 9 giugno.
“Questa è una seconda prospettiva di vita per me. Sono molto felice. Sono tornato a casa grazie a Yusuff Ali. Da quando è intervenuto nel mio caso, ho ritrovato la speranza nella mia vita", ha detto Krishnan, che proviene dal distretto di Thrissur, dopo essere atterrato all'aeroporto internazionale di Kochi.
Ci sono state scene emozionanti quando la moglie di Krishnan, Veena, e il figlio Advaith hanno accolto Krishnan all'aeroporto.
"Sono grato al signor Yusuff e alla sua famiglia", ha detto Veena.
Sin dal 2012 la famiglia e gli amici di Krishnan avevano cercato di ottenere la sua scarcerazione, ma senza successo. La famiglia ha quindi contattato Yusuff Ali, che ha preso in mano la situazione, portando in aereo la famiglia della vittima dal Sudan ad Abu Dhabi per un mese, organizzando una serie di incontri per arrivare a definire un risarcimento e ottenere così il perdono per Krishnan.
Yusuff Ali ha sottolineato che l'atto di generosità non è stato successivo all’incidente da lui avuto con l'elicottero lo scorso aprile, ma il risultato di un lungo processo che ha coinvolto più parti interessate.
M.A. Yusuff Ali, sua moglie e altre cinque persone, l'11 aprile 2021 si sono salvati quando l’elicottero privato su cui viaggiavano effettuò un difficile atterraggio d’emergenza in una palude a Panangad, vicino Kochi.
Tutti e sette i passeggeri, inclusi due piloti, furono ricoverati in ospedale con ferite lievi.
“Non sto cercando di fare 'sadaqa' (beneficenza) dopo il mio incidente con l'elicottero. Ho versato l'importo del risarcimento a gennaio. È un giovane e ha una famiglia. Non si può misurare il valore di una vita con i soldi. Ora è arrivato a casa", ha detto l’uomo d’affari.

(Fonti: Khaleej Times,Wikipedia, 09/06/2021)

Altre news:
USA - Florida. Brandon Bradley all'ergastolo per l'omicidio di una vice-sceriffo
IRAN - Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani
YEMEN: DUE ATTIVISTI PER I DIRITTI UMANI CONDANNATI A MORTE DAGLI HOUTHI
IRAN - L'Iran, come al solito, respinge le critiche alla propria gestione dei diritti umani
INDIA: CONDANNA CAPITALE ANNULLATA PER MANCANZA DI PROVE
BAHRAIN: RESPINTA LA RICHIESTA ONU DI RILASCIARE DUE CONDANNATI A MORTE
IRAN - Habib Rezaei giustiziato nella prigione di Salmas il 21 giugno
YEMEN: TRE GIUSTIZIATI DAGLI HOUTHI PER STUPRO E OMICIDIO
IRAN - Ramin Saadat-Beiglou giustiziato nella prigione di Qazvin il 20 giugno.
NIGERIA: GIOVANE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA A MANO ARMATA
I GIUDICI HANNO CONDANNATO L’ERGASTOLO, ORA VA ABOLITO
BASTA GRIDARE ALLA MAFIA DOVE LA MAFIA NON C’È
PAKISTAN: DUE RELIGIOSI CONDANNATI A MORTE PER IL SEQUESTRO E OMICIDIO DI UNO STUDENTE
ARABIA SAUDITA: GIOVANE SCIITA GIUSTIZIATO PER AVER PARTECIPATO A RIVOLTA ANTI-GOVERNATIVA
USA - North Carolina. Governatore grazia ex condannato a morte Charles Ray Finch
IRAQ: MEMBRO DI AL-QAEDA CONDANNATO A MORTE
SOMALIA: 17 MEMBRI DI AL-SHABAAB CONDANNATI A MORTE NEL PUNTLAND
USA - North Carolina - Scarcerato Michael Wayne Sherrill.
USA - La Casa Bianca riafferma l'opposizione alla pena di morte
USA - South Carolina. Sospese le esecuzioni sulla sedia elettrica di Brad Sigmon e Freddie Owens
USA - Atei e agnostici fortemente più contrari alla pena di morte rispetto ai "religiosi"
EGITTO: CONDANNE A MORTE DEFINITIVE PER 12 MEMBRI DELLA FRATELLANZA MUSULMANA
INDIA: 10 CONDANNATI A MORTE IN BIHAR PER L’OMICIDIO DI UN UOMO D’AFFARI
USA - Alabama. "Quasi pronti a giustiziare con l'azoto"
USA - Esitazioni e contraddizioni di Biden sulla pena di morte
BIELORUSSIA: ‘PROBABILMENTE GIUSTIZIATO’ IL PRIGIONIERO DEL BRACCIO DELLA MORTE VIKTAR PAULAU
BOTSWANA: IMPICCATO PER GLI OMICIDI DELLA FIDANZATA E DEL FIGLIO
ETIOPIA: RAGAZZO GIUSTIZIATO IN PUBBLICO IN OROMIA
IL PERDONO DI UN PADRE FERMA IL BOIA: ASSASSINO GRAZIATO IN ARABIA SAUDITA
OPERAZIONE ‘SPES CONTRA SPEM’, LA DDA USURPA LE PAROLE DI SAN PAOLO

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits