Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Edificio del Partito dei Lavoratori in Corea del Nord
Edificio del Partito dei Lavoratori in Corea del Nord
NORTH KOREA: FOUR SOLDIERS EXECUTED FOR TAKING PART IN HYESAN INCIDENT

1 dicembre 2020:

Two border guard officers and two rank-and-file soldiers implicated in the recent smuggling case that prompted a lockdown on the city of Hyesan on 22 November 2020 were executed by firing squad, a Daily NK source in Yanggang Province has reported.
In a telephone conversation with Daily NK on 27 November, the source said the “commander, political officer and two soldiers” of the Border Security Command’s 25th Brigade, 251st Regiment, Fourth Battalion, Third Company were shot on 22 November. The execution was “carried out at Ryonbong Airfield under the direction of Ministry of State Security officials who came from Pyongyang,” said the source, speaking on condition of anonymity. 
The timing of the execution is noteworthy. The men were shot just a day after the lockdown on Hyesan was lifted on 21 November, indicating just how seriously authorities are taking the matter.
North Korean authorities reportedly discussed the Hyesan Incident after Ri Pyong Chol, vice chairman of the Central Military Commission, arrived in Hyesan last week.
The authorities disbanded the company implicated in the Hyesan smuggling case on 23 November and transferred the regiment it was a part of to Yonggwang County, South Hamgyong Province. There are also rumors that the authorities will be cycling out a large number of troops from the area to other places in the country. 
All of these plans to transfer troops out of the border area are taking place in secret, the source said. The latest executions were not open to the public. To “show what happens to those who refuse orders,” a single officer and enlisted soldier from each company of the 25th Brigade based in Hyesan was chosen to witness the executions, according to the source. 
The Ministry of State Security officials who directed the executions claimed that the four condemned soldiers had “forsaken the great confidence and trust of the Party” and “caused the Party great concern by, acting out of their own self-interests, violated the border blockade and made contact with Chinese people while illegally trying to [smuggle] gold, which is forbidden,” the source reported. 
The officials further stated that the four soldiers were “traitors who would not be forgiven even in death” and that “such treason must never happen again,” the source said. 
It appears the executed company commander and political officer were blamed for stopping Storm Corps personnel who attempted to fire upon a border guard security officer and enlisted soldier who, after being caught red-handed in the smuggling operation, tried to flee the scene. 
Some North Koreans are complaining that the government went too far in punishing common rank-and-file soldiers along with the officers. They said that the authorities should have taken into consideration that the enlisted personnel “had no choice” but to take part in the smuggling operation on orders from their superiors, the source reported. 
For example, soldiers with the 25th Brigade, who were at the center of the so-called “Hyesan Incident,” were ordered to perform smuggling operations by cadres in the Ministry of State Security and Organization and Guidance Department, despite the closure of the Sino-North Korean border, the source said. 
Since command-level officers wield great authority over personnel management, who gets to become a Workers’ Party member, and who gets university recommendations, rank-and-file soldiers typically have little choice but to obey them. 
“When you consider the basics of what defines the Hyesan Incident, you could say the greatest responsibility [for what happened] lies with the government because it is unable to guarantee the livelihoods of the soldiers and local people,” said the source. “The government, however, is avoiding all responsibility by executing the soldiers.”

(Source: Daily NK, 30/11/2020)

Altre news:
USA - 9 persone che hanno partecipato all'esecuzione di Hall positivi al COVID-19
TANZANIA: CONDANNE A MORTE COMMUTATE PER 256 PRIGIONIERI DEL BRACCIO DELLA MORTE
IRAN - Kamal Asghari giustiziato nella prigione di Mahabad il 9 dicembre.
BANGLADESH: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
USA - Anche Amanda Knox, con “Death Penalty Action”, contro le esecuzioni federali.
IRAN - Daniel Divani-Azar giustiziato nella prigione di Miandoab il 9 dicembre.
QATAR: CONFERMATE DUE CONDANNE CAPITALI PER OMICIDIO
INDONESIA: UNA CONDANNA A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN - Confermata la condanna a morte del giornalista Ruhollah Zam.
NIGERIA: CONFERMATA CONDANNA CAPITALE PER L’OMICIDIO DEL MARITO
PAKISTAN: TRE CONDANNE A MORTE PER STUPRO
ARABIA SAUDITA: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE AGENTI DELLA SICUREZZA
EGITTO: AMNESTY RIPORTA 57 ESECUZIONI  A OTTOBRE E NOVEMBRE
CINA: GIUSTIZIATO PER GLI OMICIDI DI DUE SCOLARI
IRAN - Abdollah Mohammadi, minore all'epoca del reato, è stato giustiziato nella prigione di Yazd il 6 dicembre 2020.
BANGLADESH: SETTE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO POLITICO
COREA DEL NORD: FUCILATO IN PUBBLICO PER AVER VIOLATO NORME ANTI-COVID
DITEMI QUAL È IL CARCERE GIUSTO PER QUESTO INVALIDO AL 100 PER 100
RDC: 14 CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE GEMELLI RAPPER
IRAN - La Corte Suprema annulla le condanne a morte di Saeed Tamjidi, Mohammad Rajabi e Amirhossein Moradi.
STATI UNITI: 172 INNOCENTI LIBERATI DAL BRACCIO DELLA MORTE. FALSE PROVE DELL’ACCUSA, FALSI INFORMATORI, PREGIUDIZI RAZZIALI
USA - Imputati di colore intellettualmente disabili e stranieri sproporzionatamente soggetti alla pena di morte.
NIGERIA: TRE CONDANNATI A MORTE PER RAPINE A MANO ARMATA NELLO STATO DI ONDO
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
PAKISTAN: UNA CONDANNA CAPITALE CONFERMATA E UN’ALTRA COMMUTATA
BANGLADESH: TRE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
IRAN - Nasrin Sotoudeh è dovuta tornate in prigione nonostante sia ancora positiva
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI CINQUE FAMILIARI
USA - Pennsylvania. Roderick Johnson oggi è stato scarcerato.
IRAN - URGENTE: l’esecuzione di Ahmadreza Djalali potrebbe davvero essere imminente.

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits